Usa 2020, ecco perché in Nevada non sono stati aggiornati i voti e perché non sono dei bradipi

Ci si domanda come mai non vengono aggiornati i conteggi dei voti in Nevada, decisivi per la vittoria di Biden, ma la risposta era online

Chi ha avuto modo di vedere il cartone animato Zootropolis della Disney riuscirà senz’altro a ricordare Flash e Priscilla, i due bradipi che con la loro estrema lentezza lavorano all’interno degli uffici della motorizzazione. Ecco, in questo momento molti potrebbero pensare che ci siano proprio loro due a conteggiare i voti nei seggi elettorali del Nevada decisivi per decretare o meno la vittoria di Joe Biden contro Donald Trump nella corsa alla Casa Bianca.

Che cosa succede in Nevada? Sono davvero così lenti come bradipi? Molte le domande su un singolo Stato che con i suoi 6 voti permetterebbe a Biden di arrivare ai 270 grandi elettori diventando così il nuovo Presidente degli Stati Uniti. Nessun complotto, nessuna lentezza, la questione è puramente tecnica.

Uno dei tweet ironici sul conteggio dei voti in Nevada

Per rispondere a queste domande basterebbe andare a leggere i tweet del 4 novembre 2020, alle 11:45 ora italiana, dell’account ufficiale Nevada Elections (@NVElect) dove si annunciava che i successivi aggiornamenti sarebbero stati pubblicati alle ore 9 del mattino – ora locale del Nevada – del 5 novembre:

That’s it for election results updates until 9:00 am on Nov. 5. Here’s what has been counted so far:
All in person early votes
All in person Election Day votes
All mail ballots through Nov. 2

Here’s what is left to count:
-Mail ballots received on Election Day
-Mail ballots that will be received over the next week
-Provisional ballots
Ballots outstanding is difficult to estimate in Nevada because every voter was sent a mail ballot. Obviously, not all will vote.

Non è una questione di lentezza, ma tecnica. Al momento dell’annuncio erano stati conteggiati sia i voti effettuati al seggio che quelli postali giunti il 2 novembre, ma mancano ancora da conteggiare quelli ricevuti successivamente. Ovviamente non si sono seduti sugli allori, durante la giornata del 4 novembre nei seggi stanno continuando a conteggiare per fornire gli aggiornamenti il 5 mattina.

Lo Stato del Nevada, inoltre, ha pubblicato nel proprio sito una scheda riassuntiva con i miti e i fatti legati agli appuntamenti elettorali. Una affermazione mitologica è quella della possibilità di inviare il proprio voto postale anche dopo il 3 novembre, ma non è così perché bisogna inviarlo entro le ore 19 e le contee, che si occupano dei seggi, hanno fino a 7 giorni di tempo – quindi fino al 10 novembre – per riceverlo e conteggiarlo.

Se state aspettando svegli tutta la notte per sapere il risultato del Nevada forse è meglio che andiate a dormire in attesa degli aggiornamenti nel pomeriggio del 5 novembre.

Leggi anche: