Germania, Merkel pronta a un lockdown totale: «Queste misure non sono sufficienti per superare l’inverno»

di Cristin Cappelletti

«Con la sola speranza non si va avanti», ha detto la cancelliera durante una riunione con i parlamentari della Cdu

Nonostante il numero di nuovi casi sia tra i più bassi d’Europa, la Germania vuole correre ai ripari. Dopo gli accorati appelli alla popolazione delle scorse settimane, un lockdown leggero che ha visto la chiusura di bar e ristoranti e negozi aperti con ingressi contingentati, Angela Merkel sarebbe pronta a misure più severe. Secondo quanto riferito dal quotidiano tedesco Die Welt, durante la riunione con il suo gruppo parlamentare della Cdu, la cancelliera avrebbe annunciato di voler optare per nuove restrizioni: «La situazione sta diventando molto seria: queste misure non saranno sufficienti per superare l’inverno».


Merkel si sarebbe mostrata irritata anche dai piccoli assembramenti per il vin brulè a causa di stand improvvisati da molti ristoranti e locali tedeschi: «In questi giorni si parla troppo del vin brulè e troppo poco degli infermieri e del personale sanitario che si affatica nelle terapie intensive», ha affermato. Il piano di Merkel sarebbe quello di imporre, a partire dal 27 dicembre, un lockdown totale per una o due settimane perché, come sottolineato durante la riunione con i suoi parlamentari, «con la sola speranza non si va avanti». Nell’ultima giornata, secondo i dati forniti dal Robert Koch Institute, la Germania ha registrato 12.332 contagi e 147 vittime. A preoccupare sono soprattutto le terapie intensive che da ottobre sono passate da 360 a più di 4mila posti occupati.

Leggi anche:

Cristin Cappelletti