Coronavirus in Veneto, 2.986 nuovi positivi e 112 decessi nelle ultime 24 ore – Il video

di Redazione

Il totale dei contagiati dall’inizio della pandemia tocca quota 249.075, quello dei decessi arriva a 6.410

In Veneto si contano 2.986 nuovi positivi al Coronavirus e 112 morti nelle ultime 24 ore. L’incidenza dei casi comunicata dalla Regione nel bollettino del 30 dicembre è del 5,7%. Nel calcolo rientrano sia i tamponi molecolari (17.849), sia quelli rapidi (34.569), mentre l’Istituto superiore di sanità (Iss) considera solo i primi a livello nazionale. Il totale dei contagiati dall’inizio dell’epidemia tocca così quota 249.075, quello dei decessi arriva a 6.410. I ricoverati attuali sono 3.438, di cui 390 in terapia intensiva (-7) e 3.048 in area non critica (+50). Il governatore Luca Zaia ha comunicato anche due dati rilevati per la prima volta: gli attuali sintomatici in quarantena domiciliare (1.777) e i positivi in isolamento domiciliare (58.114).


Ma il Veneto rischia oppure no di passare in zona arancione, visto che i casi sono in aumento? Per Zaia occorre innanzitutto «capire i termini della nuova circolare del ministero della Salute sui tamponi (annunciata ma non ancora emanata, dovrebbe fare entrare nel calcolo nazionale dell’incidenza dei casi anche i tamponi rapidi, ndr). Finora siamo rimasti in zona gialla in virtù dell’algoritmo. Il 7 gennaio avremo fatto settimane di restrizioni con giorni arancioni e giorni rossi, alla fine avremo fatto 20 giorni di restrizioni. Se queste sono la soluzione, lo vedremo il 7 gennaio. Non so dirvi cosa ci aspetterà come fascia, ma la conditio sine qua non è l’indice Rt sopra 1.25». In ogni caso, a livello regionale, il governatore non prevede di emanare nuove ordinanze.

Video: Facebook / Luca Zaia

Leggi anche:

Redazione