Insegnanti ottimisti sul vaccino: oltre l’80% si vaccinerebbe subito – Il sondaggio di Orizzonte scuola

di Giada Ferraglioni

Il sondaggio ha coinvolto in tutto 10.445 persone tra insegnanti e personale Ata

Nel pieno del dibattito sui vaccini contro il Coronavirus, arriva una buona notizia dal settore pubblico. Secondo un sondaggio della rivista specializzata Orizzonte scuola, più dell’80% degli insegnanti e del personale Ata che ha risposto al sondaggio si vaccinerebbe il prima possibile contro il Coronavirus. Il 13%, invece, ha dato una risposta negativa. Secondo il piano vaccinale del governo, le somministrazioni al personale scolastico inizieranno in primavera.


Orizzonte scuola | Il sondaggio sulla disponibilità degli insegnanti alla vaccinazione contro il Coronavirus

Alla rilevazione hanno partecipato in totale 10.445 lavoratori del settore: di questi, 8.421 hanno espresso parere favorevole alla vaccinazione. Un numero che coincide con oltre l’80% del totale (81,24%). I contrari al vaccino anti covid alla fine sono stati 1.391, ovvero circa il 13% della somma. La percentuale degli indecisi rilevata è stata invece del 6% (663 voti).

Un risultato che viene accolto in maniera particolarmente positiva a fronte delle numerose polemiche che ci sono state tra i sanitari, soprattutto dipendenti delle Rsa. Secondo dei moniti preliminari – molti dei quali, fanno notare i sindacati di categoria, poco aggiornati – in alcune aree d’Italia le percentuali di scettici tra il personale delle residenze per anziani sono estremamente alte. Su tutti si ricordano i casi di Pavia e Brescia, dove solo il 20% si è detto disponibile a effettuare la profilassi.

Immagine di copertina: ANSA/CIRO FUSCO

Leggi anche:

Giada Ferraglioni