Coronavirus, scende il numero delle vittime (364). 11.831 i nuovi contagi, ma con la metà dei tamponi

di Redazione

Nelle ultime 24 ore, la quota di tamponi analizzati è scesa da 157.524 a 67.174. Aumentano i posti letto ordinari occupati, passati da 22.822 a 22.948. Incremento anche dei pazienti ricoverati in terapia intensiva: oggi sono 2.569, ieri erano 2.553

Il bollettino del 2 gennaio

È in contrazione il numero dei nuovi casi di Coronavirus in Italia: dopo i 23.477 contagi di due giorni fa e le 22.211 infezioni di ieri, primo gennaio, sono 11.831 le positività registrate nel bollettino odierno della Protezione Civile e del Ministero della Salute. Il totale dei casi individuati nel Paese, dall’inizio del monitoraggio, raggiunge quota 2.141.201. I dati di oggi arrivano a fronte di 67.174 tamponi eseguiti, la metà dei 157.524 analizzati nelle 24 ore precedenti. Il totale dei test, al 2 gennaio, ammonta a 26.823.305. Aumenta ancora il tasso di positività, ovvero il rapporto tamponi/positivi, oggi al 17,6%, ieri al 14,1%.


Nell’ultima giornata, sono morte 364 persone. Ieri i decessi segnalati erano stati 462. Complessivamente, le vittime della Covid-19 registrate in Italia sono arrivate alla cifra di 74.985. Risultano guarite, invece, 1.489.154 persone. Il totale degli attualmente positivi è pari a 577.062: di questi, 22.948 sono ricoverati con sintomi (ieri erano 22.822), 2.569 necessitano di cure intensive (ieri erano 2.553) e 551.545 sono sottoposti a isolamento domiciliare. Nelle ultime 24 ore, i nuovi ingressi nei reparti di terapia intensiva sono stati 134, a fronte dei 145 di ieri.

I positivi al Covid-19 Regione per Regione

Ecco i dati sulle persone attualmente positive al Coronavirus regione per regione:

Leggi anche:

Redazione