Iacopo Melio è guarito: «Ho vinto io, ho sconfitto il virus: ma il bastardo ti cambia nel corpo e nella testa»

L’attivista festeggia sui social la fine di due mesi trascorsi tra casa e ospedale alle prese con la Covid-19 e una faticosa guarigione

È finalmente tornato a casa Iacopo Melio, negli ultimi due mesi ricoverato per due volte dopo essere risultato positivo al Coronavirus. Il consigliere regionale Pd della Toscana e attivista per i diritti dei disabili ha celebrato la sua guarigione su Facebook con un plateale: «Ho vinto io». Una vittoria che però lascia ancora poco spazio ai festeggiamenti: «Questo non significa che sia tutto finito – scrive nel suo post – ho sconfitto il virus, ma i suoi effetti e tutto ciò che ha lasciato. Perché il bastardo ti cambia, nel corpo e nella testa, e l’unica cosa certa è che non si torna più come prima».


Melio era risultato positivo a metà dicembre per poi finire in ospedale la prima volta per 18 giorni e in seguito per quasi un mese. Un periodo complicato tanto dai sintomi della malattia quanto dai tamponi che si alternavano tra negativi e positivi. «Sarà un recupero lungo e lento – ammette ora Melio – alla ricerca di un equilibrio precario che più volte, in queste settimane, mi ha portato a tornare indietro senza farci capire il perché».

Un calvario che non gli ha però tolto la voglia di tornare a impegnarsi per la sua fondazione «Voglio solo prendere il treno» e i vari impegni sociali che lo attendono: «Tornerò al lavoro, gradualmente e a piccole dosi, già dalla prossima settimana sperando di farcela, perché sento il bisogno di raccogliere anche questo incubo e farne qualcosa di buono, dalla parte degli ultimi, con maggior consapevolezza e determinazione».

Leggi anche: