Coronavirus, in Lombardia 61 morti nelle ultime 24 ore. Aumentano ancora i ricoveri in terapia intensiva

I nuovi contagiati sono 5.210 e il tasso di positività è al 9,1%. Entrano in rianimazione altre 57 persone

Il bollettino del 5 marzo

REGIONE LOMBARDIA | Coronavirus, il bollettino del 5 marzo 2021

Nelle ultime 24 ore in Lombardia si contano 5.210 nuovi positivi al Coronavirus (ieri 5.174) e 61 morti (ieri 59). I ricoverati sono 5.347, di cui 543 in terapia intensiva (ieri 532) e 4.804 in area non critica. I nuovi ingressi nei reparti di rianimazione sono 57, in leggero aumento sui 56 di giovedì. Il totale dei contagiati dall’inizio della pandemia tocca dunque quota 623.952, quello delle vittime arriva a 28.638. Il bollettino del 5 marzo registra un tasso di positività del 9,1% (ieri era al 9,6%), con un totale di 57.154 tamponi effettuati (ieri 53.563).


«Secondo la valutazione settimanale dell’Istituto superiore di sanità e del ministero della salute, dedicata al monitoraggio del rischio sanitario, la Lombardia ha parametri da zona arancione», ha detto il governatore Attilio Fontana, «ma con la raccomandazione di adottare il massimo livello di mitigazione». Un’iniziativa che il Pirellone ritiene di aver già preso ieri «con la decisione di rafforzare la zona arancione, inserendo oltre alla chiusura delle scuole (tutte tranne gli asili nido, ndr) anche altre restrizioni, come le visite a parenti amici e lo spostamento verso le seconde case e le situazioni che generano rischi di assembramento».

Le province

I casi di Coronavirus su base provinciale:

  • Milano: +1.593 (di cui +655 nel capoluogo)
  • Bergamo: +370
  • Brescia: +1.122
  • Como: +332
  • Cremona: +207
  • Lecco: +67
  • Lodi: +67
  • Mantova: +188
  • Monza e Brianza: +470
  • Pavia: +278
  • Sondrio: +54
  • Varese: +336

Leggi anche: