Coronavirus, altre 59 vittime in Lombardia. Aumentano i ricoveri (+190) e le terapie intensive (+26)

Nonostante il calo di tamponi, circa 2mila in meno rispetto al giorno precedente, continua a crescere la curva dei contagi: +5.174 casi nelle ultime 24 ore

Il bollettino del 4 marzo

Nel giorno in cui è stata annuncia la zona arancione scuro per la Lombardia, le autorità sanitarie regionali segnalano altri 5.174 nuovi casi di positività al Coronavirus. Ieri, 3 marzo, i contagi registrati erano stati 4.590, due giorni fa 3.762. Il bollettino delle vittime, dall’inizio della pandemia a oggi, è aggiornato a quota 28.577: nelle ultime 24 ore, sono morte 59 persone, una in meno rispetto alle 60 vittime del giorno precedente. Complessivamente, invece, hanno superato la malattia 517.771 cittadini lombardi. Nelle strutture ospedaliere, al momento, si contano 4.735 ricoverati con sintomi (190 in più rispetto a ieri) e 532 pazienti in terapia intensiva (un incremento di 26 posti letto rispetto al giorno precedente). I dati odierni arrivano a fronte di 53.563 tamponi analizzati, meno dei 55.611 del 3 marzo, per un totale di 6.821.426 test processati da febbraio 2020 a oggi.


Le province

Ecco i casi di Coronavirus suddivisi per provincia:

  • Milano (+1.200, di cui +421 a Milano città)
  • Brescia (+1.114)
  • Como (+403)
  • Monza e Brianza (+475)
  • Bergamo (+372)
  • Mantova (+291)
  • Pavia (+313)
  • Varese (+378)
  • Lecco (+180)
  • Cremona (+170)
  • Lodi (+80)
  • Sondrio (+72)

Leggi anche: