Cannes 2021, Spike Lee sarà il presidente della giuria: «Accetto con grande umiltà» – Il video

Il regista afroamericano è stato confermato nel ruolo dopo la cancellazione dell’edizione 2020 a causa del Covid

La conferma è arrivata: il regista afroamericano Spike Lee sarà il presidente della giuria al prossimo Festival di Cannes. Dopo la cancellazione a causa della pandemia dell’edizione 2020, dal 6 al 17 luglio, uno degli autori più noti del cinema americano ricoprirà il ruolo nella kermesse più importante del cinema francese. L’annuncio è stato fatto tramite una videochiamata, poi condivisa sui canali ufficiali del festival. «È con grande umiltà che accetto questa proposta. Parigi, la Francia e il festival di Cannes hanno un posto speciale nel mio cuore: il mio primo film fu proiettato a Cannes, è stato il mio ingresso nel mondo del cinema», ha detto Lee dopo che il delegato generale del Festival, Thierry Frémaux, gli ha comunicato la decisione. Nel 2020, Lee doveva partecipare fuori concorso a Cannes con il suo Da 5 Blood, prodotto insieme a Netflix. «Prenotate il volo: io e mia moglie stiamo arrivando», ha concluso il regista.


Video: Ansa

Leggi anche: