Come prenotare il vaccino contro il Covid? La mappa Regione per Regione

Chi ha una piattaforma propria, chi fa affidamento a quella gestita da Poste italiane: ogni territorio ha le sue regole e la sua lista di priorità

Dopo gli iniziali rallentamenti dovuti alle difficoltà di rifornimento dei vaccini contro il Coronavirus, e dopo lo stop e il successivo via libera al farmaco prodotto da AstraZeneca, la campagna vaccinale in Italia è ripresa, seppur con mille difficoltà. Qual è la procedura per prenotare la somministrazione del vaccino anti Covid? Di seguito, le regole e le modalità elencate Regione per Regione.


Abruzzo

In Abruzzo sono disponibili le adesioni alla campagna vaccinale per gli ultra 80enni, per le persone disabili con i rispettivi accompagnatori, oltre alle categorie fragili, ma anche per il personale scolastico. Per accedere alla vaccinazione è possibile manifestare il proprio interesse sulla piattaforma online della Regione. La cosa ha però solo valore informativo: la Asl contatta i possibili candidati per dare informazioni sulla campagna. Non è quindi prevista alcuna prenotazione per gli over 70. La Regione ha messo a disposizione due numeri di telefono a cui è possibile rivolgersi: 0859218691 o 0859218692 ed ha aderito alla piattaforma di prenotazione di Poste italiane.

Basilicata

Nessuna piattaforma online per la prenotazione in Basilicata, se non quella gestita da Poste Italiane. Qui il piano vaccinale è stato programmato sulla base dell’età anagrafica dei residenti. Ad avere la precedenza, gli over 80 che sono stati direttamente contattati dalla propria Asl. Si dovranno presentare in uno dei 131 punti sanitari predisposti per ricevere la vaccinazione.

Provincia autonoma di Bolzano

Nella Provincia autonoma di Bolzano è possibile prenotare il proprio vaccino tramite la piattaforma online fornita dalla Regione. Al momento è attiva la prenotazione per le persone con più di 75 anni, ma le somministrazioni procedono anche per gli over 80 e i fragili, con il vaccino Pfizer. Chi ha bisogno di informazioni aggiuntive, può rivolgersi allo 0471457457 da lunedì a venerdì dalle 8 alle 16 oppure allo 0471100999 da lunedì a venerdì dalle 8 alle 16.

Calabria

Come altre Regioni, per le prenotazioni la Calabria si servirà della piattaforma di Poste italiane, non avendone una propria. Chi ha diritto al farmaco, per ora gli ultraottantenni, ricevono una chiamata dal proprio medico di base per fissare un appuntamento.

Campania 

In Campania è possibile prenotare il proprio turno di vaccinazione tramite il sito online dedicato. Per farlo, bisogna inserire il proprio codice fiscale e il numero della tessera sanitaria. I primi della lista, a partire dal 13 febbraio, sono gli over 80 contattati dalla Asl. Dal 15 febbraio la Regione ha avviato l’adesione alla campagna per il personale scolastico, docente e non docente. Il 4 marzo sono infine partite le adesioni per le forze dell’ordine e il personale dell’Università. Dal 13 marzo la prenotazione è possibile anche per gli over 70.

Emilia Romagna

È possibile prenotare agli sportelli dei Cup, o nelle farmacie con prenotazioni Cup. Se online, si può utilizzare il Fascicolo sanitario elettronico, l’app Er Salute e il CupWeb. Altrimenti tramite i numeri di telefono delle Usl di appartenenza Al momento della prenotazione vengono comunicati la data, il luogo dove recarsi e tutte le informazioni necessarie. Dal primo marzo vengono vaccinate tutti gli over 80; dal 15 le persone di età compresa tra i 75 e i 79 anni.

Friuli Venezia Giulia

In Friuli Venezia Giulia, come spiegato sul sito della Regione, si può prenotare tramite il Cup delle aziende sanitarie e delle farmacie, oppure telefonicamente allo 0434223522. Chi è in possesso dei requisiti d’età ma non può allontanarsi da casa per motivi di salute, potrà ricevere la vaccinazione direttamente a domicilio. Per il personale scolastico, la prenotazione può essere effettuata tramite call center al numero 0434 223522, ma anche presso Cup e farmacie.

Lazio

Nel Lazio la campagna vaccinale per i cittadini di età pari o superiore a 80 anni è partita il 1 febbraio. Come indicato sul sito della Regione, per prenotare online è sufficiente indicare il codice fiscale; si può poi scegliere una sede dove effettuare il vaccino, in base alla disponibilità, e viene automaticamente fissata anche una data per il richiamo. Gli ultra 80enni non autosufficienti possono richiedere la vaccinazione a domicilio contattando il numero verde 800118800 attivo tutti i giorni dalle 8 alle 20. Dal 10 marzo la campagna si è allargata agli over 70 secondo un calendario per fascia d’età. Da mezzanotte di sabato 20 marzo sono partite le prenotazioni anche per la fascia d’età 70-71 anni. La prenotazione può essere effettuata online, oppure chiamando lo 06 164161841.

Liguria

In Liguria, le prenotazioni, stabilite secondo fasce d’età, sono online. Oppure è possibile prenotarsi tramite il numero verde 800938818, attraverso il call center Cup attivo dalle 8 alle 18. In alternativa è possibile rivolgersi agli sportelli Cup, agli sportelli Asl e alle aziende ospedaliere, con orari e modalità di accesso stabilite dalle singole aziende sanitarie.

Lombardia

Dal 2 aprile in Lombardia si può prenotare l’appuntamento per la somministrazione del vaccino anti Covid sulla piattaforma di Poste italiane. È possibile prendere appuntamenti direttamente online, oppure attraverso il call center, al numero 800.894.545 che risponderà dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18 tranne festivi. Le altre due modalità di prenotazione previste sono tramite i 1.000 bancomat di Poste sparsi sul territorio, e attraverso gli oltre 4.000 postini, dotati di tablet e mini stampante per le ricevute degli appuntamenti.

Per prenotare bisogna rispettare il calendario per fasce d’età previsto dal piano vaccinale della Regione, munirsi di tessera sanitaria e di uno smartphone su cui ricevere le comunicazioni sulla data di vaccinazione. Considerato il cambio di piattaforma in piena corsa, i lombardi che avevano prenotato attraverso il portale Aria Spa non dovranno rifare la procedura.

Marche

Nelle Marche è possibile prenotarsi sul portale dell’Azienda sanitaria unica regionale, solo se si è cittadini con un’età pari o superiore agli 80 anni. La prenotazione passa per la piattaforma di Poste oppure tramite il numero verde 800.00.99.66. Sul sito è disponibile il modulo per l’adesione dedicato ad alcune categorie specifiche: personale dipendente delle Aziende sanitarie; personale socio-sanitario delle RSA e delle Residenze Protette / Case di Riposo; personale dipendente della ospedalità privata operante in Regione Marche; Medici e Pediatri di famiglia ed ai Medici della continuità assistenziale; operatori sanitari libero professionisti o operati in strutture private; volontari operanti nel sistema regionale dell’emergenza territoriale e nei trasporti sanitari; dipendenti delle ditte che operano nell’ambito di servizi appaltati nelle strutture sanitarie.

Molise

Le prenotazioni in Molise sono disponibili solo per coloro che hanno compiuto 80 anni o che compiranno l’80esimo anno di età nel corso del 2021 (quindi nati prima del 31/12/1941). Sono previste le vaccinazioni a domicilio per chi non è autosufficiente e non riesce quindi a recarsi in un centro vaccinale. La compilazione della scheda online può anche essere effettuata da un familiare, da un tutore o da un soggetto per conto dell’assistito ultra 80enne. Sarà necessario indicare un telefono cellulare sul quale verranno inviati sia l’sms per la validazione della scheda. La prenotazione può essere fatta anche chiamando l’800 329 500 da telefono fisso o lo 0865724242 da cellulare.

Piemonte

In Piemonte per dare l’adesione al vaccino, se si è over 80, lo si fa tramite il portale dedicato a questa categoria. Per il personale docente e non docente di scuole e università è necessario consultare l’apposito portale dedicato al personale scolastico. Dal 10 marzo anche il personale docente e non docente non residente in Piemonte e che non dispone di un medico di famiglia sul territorio regionale può aderire. Adesioni aperte anche per il personale volontario della Protezione civile. Ad adesione avvenuta, i centri vaccinali inviano l’appuntamento per la vaccinazione tramite un sms o una mail.

Puglia

Per gli over 80 e il personale scolastico in Puglia è possibile prenotarsi tramite il sito di PugliaSalute, nelle farmacie abilitate al servizio Farmacup e tramite il Cup della propria Asl. Si può richiedere la somministrazione a domicilio, in caso di gravi impedimenti fisici.

Sardegna

In Sardegna gli over 80 possono registrarsi presso il portale di adesione alla campagna di vaccinazione anti Covid della Regione. Chi si è registrato, viene ricontattato dalle segreterie Cup per la convocazione negli ambulatori. Per chi ha bisogno della somministrazione a domicilio può prenotarsi tramite sportelli Cup, chiamata diretta da parte delle segreterie Cup sulla base delle liste; prenotazione telefonica tramite il numero unico 1533.

Sicilia

In Sicilia possono aderire alla campagna i cittadini di età superiore a 80 anni (compresi i nati nel 1941) e il personale scolastico. Per prenotarsi serve la tessera sanitaria della persona che intende vaccinarsi. In base al proprio cap, verrà indicata la sede vaccinale più vicina e ci sarà la possibilità di scegliere la data e l’orario in base alle disponibilità. Le prenotazioni posso essere effettuate sulla piattaforma online di Poste italiane, oltre che sul portale informativo della Regione.

Toscana

In Toscana, le persone dai 76 ai 79 anni e gli over 80 sono contattati dai medici di famiglia che comunicano giorno e ora della vaccinazione. Dal 9 febbraio è possibile prenotare online sul portale della Regione il vaccino AstraZeneca attualmente disponibile per queste categorie: personale scolastico e universitario, docente e non docente, di età compresa tra i 18 e i 55 anni; forze armate e di polizia di età compresa tra i 18 e i 55 anni.

Provincia Autonoma di Trento

Nella Provincia autonoma di Trento il vaccino deve essere prenotato tramite Cup online. Al momento possono prenotare gli over 80, il personale scolastico e le persone che hanno compiuto 75 anni. Per accedere alla campagna è necessaria la tessera sanitari; si deve poi scegliere la sede vaccinale di riferimento. Prenotando la prima somministrazione viene automaticamente prenotata anche la seconda.

Umbria

In Umbria è possibile vaccinarsi se di è over 80, personale scolastico con età compresa tra i 18 e i 65 anni o dirigenti scolastici. La prenotazione va fatta online, sul sito di Cup Umbria, oppure presso tutte le farmacie del territorio. Si inserisce il numero di cellulare e il codice fiscale: a quel punto il cittadino riceve un sms con l’indicazione del luogo e della data in cui presentarsi sia per la prima dose che per la seconda.

Valle D’Aosta

In Valle d’Aosta è la Usl a contattare i cittadini per raccogliere le adesioni. Attualmente sono in corso le somministrazioni agli over 80 e a chi è nato dal 1956 al 1959. I cittadini devono inserire sul portale FSE o sul portale di prenotazione vaccini Covid il numero di telefono e l’indirizzo e-mail per ricevere data, orario e luogo della vaccinazione prenotata.

Veneto

In Veneto i cittadini vengono contattati per fissare l’appuntamento per la vaccinazione secondo le modalità previste per la loro categoria: al momento della somministrazione della prima dose, viene garantito anche l’appuntamento per la seconda. Le categorie interessate sono gli over 80, soggetti vulnerabili, personale scolastico e universitario, docente e non docente, lavoratori delle forze armate e polizia

Leggi anche: