Bassetti su AstraZeneca: «Basta parlare solo dei rischi, è sicuro. Bisogna avere paura del Covid-19, non del vaccino»

Il direttore della clinica di Malattie Infettive del Policlinico San Martino di Genova: «Dai monoclonali una opportunità eccezionale per gestire il virus»

Il professor Matteo Bassetti, direttore della clinica di Malattie Infettive del Policlinico San Martino di Genova, è intervenuto su Facebook nel dibattito in corso che riguarda la sicurezza del vaccino AstraZeneca contro il Coronavirus. L’opinione del professore è chiara: bisogna avere paura del Covid-19, non del vaccino: «La gente mi telefona o mi scrive e mi chiede: “Ah, mi hanno assegnato AstraZeneca, posso farlo, è sicuro?” Ma certo che è sicuro, sennò l’avrebbero stoppato e non si sarebbe proseguito con l’utilizzo». Le verifiche fatte dall’Ema, del resto, si sono concluse decretando che il preparato di Oxford non risulta associato a un aumento del rischio di trombosi. Bassetti vorrebbe quindi «iniziare finalmente a parlare dei benefici dei vaccini, smettendo di parlare unicamente solo dei rischi e degli effetti collaterali perché questo finisce per non aiutare la campagna vaccinale. Io ho paura del virus, non dei vaccini per combatterlo».


Sono d’accordo sul fatto che qualcosa sia stato sbagliato anche a livello comunicativo e di decisioni da parte degli…

Pubblicato da Matteo Bassetti su Martedì 30 marzo 2021

Il professore ha scritto anche un secondo post, in cui dichiara il suo grande entusiasmo per gli anticorpi monoclonali: «Siamo arrivati a 15 pazienti trattati qui al San Martino e in Liguria sono già più di 20. Siamo stati i primi in Italia a iniziare e siamo il centro italiano che ha trattato il maggior numero di pazienti. Tutti i pazienti trattati stanno bene e sono a casa loro. Fatemi ringraziare i medici di medicina generale, con i quali c’è una straordinaria collaborazione. Si tratta di un’eccezionale opportunità per gestire il Covid-19. Grazie alla scienza».

Leggi anche: