Festa clandestina negli uffici del ministero dell’Istruzione in Francia: beccati dalle finestre a ballare senza mascherina – Il video

La ministra dell’Istruzione: «Solo un momento di convivialità»

Dalla Francia arriva un nuovo video di feste clandestine in pieno lockdown. Stavolta non si tratta di un lungofiume pieno di ragazzi o di una via all’orario dell’aperitivo, bensì degli uffici del ministero dell’Istruzione. In una clip pubblicata su Twitter, si vedono alcune persone senza mascherina, intente a ballare e festeggiar in un edificio a Pavillon Boncourt, nel 5° arrondissement di Parigi, dove ci sono alcuni uffici ministeriali. Le immagini risalgono al 29 gennaio scorso, quando in tutto il Paese erano in vigore restrizioni per arginare i contagi da Coronavirus. Da allora la Francia ha avuto un’impennata dei contagi e un nuovo lockdown nazionale, annunciato lo scorso 31 marzo.


Il ministro dell’Interno Darmanin: «È stato un momento di relax a margine di una giornata lavorativa»

Il video ha generato malcontento tra gli utenti e gli hashtag #MangeonsLesRiches, “mangia i ricchi”, e #RestaurantsClandestins, hanno ricevuto oltre 50 mila condivisioni nella sola giornata di lunedì 5 aprile. La clip ha provocato anche imbarazzi negli ambienti istituzionali e politici, con il ministro dell’Interno Gerald Darmanin che ha avviato un’inchiesta interna. «È stato un momento di relax a margine di una giornata lavorativa», ha rassicurato la ministra dell’Istruzione Frédérique Vidal in un’intervista al media francese 20minutes.

Video: Twitter/@Mediavenir

Leggi anche: