Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Gli Stati Uniti riconoscono ufficialmente il genocidio armeno. La Turchia: «Non prendiamo lezioni da nessuno»

Il presidente statunitense: «Il popolo americano onora tutti quegli armeni che sono morti nel genocidio»

Joe Biden è il primo presidente degli Stati Uniti d’America a riconoscere ufficialmente il genocidio armeno. Un alto funzionario dell’amministrazione Biden ha specificato che il riconoscimento del genocidio è volto a «onorare le vittime» e non a «attribuire la colpa» alla Turchia, affinché tutto «questo non accada mai più», si legge in una nota ufficiale della Casa Bianca. Il presidente statunitense ha anticipato l’annuncio al presidente turco Recep Tayyip Erdogan durante una telefonata informale lo scorso venerdì 23 aprile. Ma subito dopo la pubblicazione della nota è arrivata pronta la risposta da Ankara. «La Turchia non ha lezioni da prendere da nessuno sulla propria storia», ha commentato il ministro degli Esteri turco, Mevlut Cavusoglu. Intanto il primo ministro armeno Nikol Pashinyan ha accolto il riconoscimento da parte degli Stati Uniti del genocidio armeno: «È un passo potente».


Continua a leggere su Open


Leggi anche: