Sondaggio Masia, il sorpasso di Fratelli d’Italia sul M5s, Lega più vicina

Il primo partito nei sondaggi Emg resta la Lega di Matteo Salvini, che avrebbe il 22,2% dei consensi

Nel giro di una settimana, il Movimento 5 Stelle perde lo 0,6 in punti percentuali nelle intenzioni di voto degli italiani. Il sondaggio di Fabrizio Masia (Emg), in onda su Agorà, mostra il M5s in particolare difficoltà, mentre il trend complessivo degli altri grandi partiti è in salita. Lega, Partito Democratico, Forza Italia e Azione registrano +0,1%, ma a fare il balzo più avanti è Fratelli d’Italia: il partito guidato da Giorgia Meloni guadagna in 7 giorni quasi un punto percentuale (+0,9%).


Sondaggio Emg Agorà

Il partito che otterrebbe più consensi resta, secondo il sondaggio, la Lega di Matteo Salvini al 22,2%. Perde uno 0,1 anche Italia Viva, che passa dal 4,1% del 6 maggio al 4% del 13 maggio. Per quanto riguarda i partiti minori, a crescere è solo Sinistra italiana (+0,2%). Invariati Europa Verde (1,6%), Cambiamo! (1,3%), Più Europa (1,1%) e Noi con l’Italia (1,1%). Perde lo 0,1% Articolo 1, che scende all’1,5%.


Sondaggio Emg Agorà

Fiducia nei leader

Sondaggio Emg Agorà

Meloni va bene anche nella classifica sulla fiducia dei leader: il suo trend di gradimento è in crescita di un punto percentuale, e passa dal 43% al 44%. In testa ai politici più apprezzati c’è comunque il premier Mario Draghi (52%), mentre al terzo posto c’è Giuseppe Conte (che perde un punto e passa al 39%), seguito da Luca Zaia (stabile al 38%). Guadagna un punto il ministro della Salute Roberto Speranza, al 23%.

Sondaggio Emg Agorà

Grafica in copertina: Vincenzo Monaco per Open

Leggi anche: