Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Strage del Mottarone, un video in possesso della procura mostra il forchettone inserito già nel 2014

La notizia conferma quanto già riferito da Open, che il 29 maggio aveva pubblicato un’immagine di sette anni fa in cui si vedevano i freni di emergenza disattivati

Spuntano nuovi elementi nelle indagini sulla strage della funivia del Mottarone. La procura di Verbania ha ricevuto dall’emittente pubblica tedesca Zdf un video che mostra come i forchettoni, che disattivano i freni di emergenza della cabina, fossero già stati inseriti almeno in un’occasione nel 2014. Le immagini arrivano da un video amatore svizzero, Michael Meier, che li ha consegnati alla trasmissione Frontal 21 (che li trasmetterà in diretta stasera alle 21). Il 29 maggio, Open aveva pubblicato delle foto diffuse online su un forum tedesco (Alagna-freeride.com & Sommerschi.com) nelle quali si vedeva «che già nel 2014 il forchettone era inserito mentre delle persone erano presenti nella cabina». Oltre a quello del 2014, il signor Meier avrebbe inviato altri due video: uno risalente al 2016 e uno al 2018. Anche in questi casi, sembrerebbe che i freni di emergenza fossero stati disattivati con i dispositivi di metallo. Gabriele Tadini, capo servizio della funivia, ha dichiarato al gip di aver applicato i forchettoni dieci volte nel periodo tra aprile e maggio del 2021: se i video venissero confermati, però, le immagini potrebbero aggravare ulteriormente la posizione degli indagati per la tragedia del 23 maggio scorso, che è costata la vita a 14 persone.


Immagine di copertina: ANSA/ ALESSANDRO DI MARCO


Continua a leggere su Open

Leggi anche: