Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Da oggi gli esami di terza media, allarme di Save the children su Dad e povertà digitale: il 30% dei 13enni non sa scaricare un file dalla piattaforma della scuola

Il 32,8 per cento non sa nemmeno utilizzare un browser per l’attività didattica e quasi 1 ragazzo su 3 non ha un tablet a casa

Sono quasi il 30 per cento i ragazzi (di 13 anni, ndr) che non sono in grado di scaricare un file da una piattaforma della scuola. Si tratta, nello specifico, secondo un’indagine di Save The Children, del 29,3 per cento. Oltre il 30 per cento (32,8), invece, non sa utilizzare un browser per l’attività didattica mentre l’11 per cento non è capace di condividere uno schermo durante una chiamata con Zoom. Il livello di povertà assoluta tra i minorenni nel 2020 ha raggiunto il picco dal 2005: in Italia sono un milione e 346 mila (+13,6 per cento). Quasi 1 ragazzo su 3 non ha un tablet a casa e 1 su 7 nemmeno un pc.


Al via da oggi gli esami di terza media

Intanto da oggi, 7 giugno, al via gli esami di terza media per circa 570 mila studenti. Quest’anno, a differenza di quanto avvenuto lo scorso anno, saranno rigorosamente in presenza. La data degli esami varia da istituto a istituto, viene decisa in autonomia dalle strutture scolastiche, sempre entro il 30 giugno. L’ultima campanella suonerà domani, 8 giugno, nel Lazio e in Valle d’Aosta; il 9 in Sicilia, Liguria e Umbria; il 10 in Toscana, Friuli Venezia Giulia e Abruzzo; l’11 in Basilicata, Piemonte e Puglia; il 12 in Sardegna Campania e Calabria; il 16 a Bolzano.


Come funzionerà

L’esame di terza media prevede una prova orale, a partire dalla discussione di un elaborato su una tematica assegnata a ogni singolo alunno. Si tratta di un prodotto originale, coerente con l’argomento assegnato, da svolgere sotto forma di testo scritto, presentazione multimediale, filmato, produzione artistica o tecnico-pratica. Nel corso della prova orale sarà accertato il livello di padronanza della lingua italiana, delle competenze logico-matematiche, di quelle nelle lingue straniere e in educazione civica. Sarà possibile ottenere la lode. Gli esami di maturità, invece, cominceranno il 16 giugno.

Foto in copertina di repertorio: EPA/SASCHA STEINBACH

Leggi anche: