Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Contagi da variante Delta in aumento tra tifosi e turisti, la circolare del ministero: «Entro agosto il 90% dei casi sarà legato alla mutazione»

Nella circolare firmata dal direttore della prevenzione del ministero della Salute Gianni Rezza, l’invito è quello di continuare a vaccinare, tracciare e sequenziare. Le ultime segnalazioni arrivano da Finlandia, Spagna e Portogallo

Sono in aumento le segnalazioni in Europa dei casi di contagio di Coronavirus legati alla variante Delta. In particolare, si segnala un incremento di positivi fra tifosi e persone attualmente in vacanza. A renderlo noto è una circolare diffusa dal ministero della Salute che invita i cittadini a rimanere in allerta. Tra i nuovi casi segnalati, quelli delle autorità sanitarie finlandesi che riferiscono di numerosi casi di Covid-19 tra i circa 4.500 tifosi di Euro 2020 di ritorno dalle partite in Russia. Le autorità dei Paesi Bassi invece riportano di un notevole aumento di casi tra studenti di ritorno da Palma di Maiorca (Spagna) e dall’Algarve (Portogallo). La gran parte di loro ha riferito di aver partecipato ad attività di svago, come eventi organizzati su larga scala, concerti e feste.


La situazione in Europa

Stando a quanto hanno stimato le autorità sanitarie, in Europa il 70% delle nuove infezioni da SARS-CoV-2 sarà dovuto alla variante Delta entro l’inizio di agosto ed il 90% entro la fine di agosto. Nella circolare firmata dal direttore della prevenzione del ministero della Salute Gianni Rezza, che invita a vaccinare, tracciare a sequenziare, si spiega anche che ogni allentamento durante i mesi estivi delle misure «senza un contemporaneo aumento dei livelli di vaccinazioni complete nella popolazione, potrebbe portare ad un repentino e significativo aumento dei casi Covid-19 in tutte le fasce d’età, soprattutto sotto i 50 anni, con un incremento associato dei ricoveri e decessi».


Leggi anche: