Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Voghera, Letta risponde a Salvini e detta la linea del Pd: «Adesso stop alle armi private»

Il segretario dem ha commentato con un post su Twitter il caso dell’assessore leghista Adriatici

Dopo l’uccisione di un 39enne marocchino avvenuta a Voghera, in provincia di Pavia, per mano dell’assessore leghista Massimo Adriatici (indagato per eccesso di legittima difesa, si trova ora agli arresti domiciliari), arrivano le parole del segretario del Pd Enrico Letta. Dopo la difesa avanzata dal leader del Carroccio Matteo Salvini, la risposta del segretario del Partito democratico è stata affidata ai suoi profili social. «Oggi a Voghera un uomo è morto, per colpa di una pistola. È un giorno triste», scrive il leader dei dem dal suo account su Twitter. «Saranno inquirenti e autorità giudiziarie a decidere Nessuno si sostituisca a loro», prosegue l’ex premier prima di affondare sulla questione del porto d’armi e dell’uso di armi personali. «Una cosa dobbiamo e possiamo farla: StopArmiPrivate», sostiene Letta che sottolinea come «in giro con le armi» devono andarci «solo poliziotti e carabinieri».


Leggi anche: