Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Dopo Salvini, anche Giorgia Meloni si è vaccinata con la prima dose. «Ma niente selfie»

La leader di Fratelli d’Italia, tuttavia, ha sollevato dei dubbi sulla vaccinazione degli adolescenti. «Non sono contraria al vaccino, ma se mi chiedi di vaccinare mia figlia di 12 anni neanche in catene»

Alla fine, anche la leader di Fratelli d’Italia – unico partito all’opposizione – si è vaccinata. Giorgia Meloni – riporta l’Adnkronos – si è sottoposta alla prima dose del vaccino contro il Coronavirus in un punto di somministrazione della Capitale, poco prima dell’ora di pranzo. Anche se Meloni, nei giorni scorsi, aveva ripetuto più volte di volersi vaccinare, la comunicazione politica del suo partito strizza l’occhio agli scettici sul farmaco biologico anti-Covid. Resta, ad ogni modo, la ferma opposizione della leader di Fratelli d’italia al Green pass obbligatorio, che entrerà in vigore dal prossimo 6 agosto. Meloni ha definito l’obbligatorietà: «Una misura inefficace e devastante per il nostro turismo».


Giorgia Meloni si è vaccinata

Nella prima mattinata di oggi, 26 luglio, Meloni aveva ribadito la sua intenzione di vaccinarsi, ma senza immortalare il momento in un selfie: «Non credo che mi farò la foto e non credo che questo sia il modo corretto di fare la campagna vaccinale. I politici danno il buon esempio non mettendo le foto ma risolvendo il problemi. Servono informazioni chiare – ha aggiunto ai microfoni di Morning News, su Canale 5 -. Se si mette il Green pass per i comuni mortali, non vedo perché non farlo per entrare al ristorante di Montecitorio». Sempre alla stessa trasmissione, la leader di Fratelli d’Italia ha riproposto i suoi dubbi sulla vaccinazione agli adolescenti: «Dobbiamo pensare ai trasporti pubblici e all’apertura delle scuole – ha sottolineato -. Sui vaccini agli adolescenti ho i miei dubbi. Ci sono letture diverse. Ad esempio in Gran Bretagna lo sconsigliano sotto i 12 anni, in Germania non lo fanno sotto i 17 anni». Se Meloni, adesso, ha iniziato il ciclo vaccinale, non sarà lo stesso per sua figlia Ginevra. Quando il consiglio dei ministri ha introdotto per decreto il Green pass, la leader di destra aveva già chiarito: «Non sono contraria al vaccino, ma se mi chiedi di vaccinare mia figlia di 12 anni neanche in catene».


Continua a leggere su Open

Leggi anche: