Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Licata, arrestato il consigliere eletto con la Lega che ha sparato contro il socio: Aronica starà ai domiciliari – Il video

Gaetano Aronica è accusato di tentato omicidio, porto e detenzione di arma clandestina e ricettazione

Prima il voto in consiglio comunale sul nuovo regolamento sulla Tari, poi un regolamento di conti a colpi di pistola. Il consigliere comunale Gaetano Aronica, eletto consigliere del Comune di Licata nella lista Lega, noi con Salvini, è stato arrestato dopo aver sparato quattro proiettili contro un suo socio di 71 anni. Alla base del folle gesto, dovrebbe esserci un contenzioso nelle gestione di un’attività di onoranze funebri. La vittima, ferita al braccio sinistro, se l’è cavata con una prognosi di venti giorni. Aronica, invece, dopo essersi presentato spontaneamente ai carabinieri con il suo avvocato, dovrà rispondere delle accuse di tentato omicidio, porto e detenzione di arma clandestina e ricettazione. Il gip di Agrigento, Stefano Zammuto, ha emesso un ordinanza per la custodia cautelare ai domiciliari con il braccialetto elettronico.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: