Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Tokyo 2020, Massimo Stano trionfa nella marcia 20 km: è il settimo oro per l’Italia

Il podista pugliese centra una medaglia storica a 41 anni di distanza dall’ultima vittoria italiana nella distanza

Italia d’oro nella marcia di 20 km: Massimo Stano porta a casa la terza medaglia ai Giochi di Tokyo 2020 nell’atletica, il settimo oro complessivo per gli Azzurri in questi Giochi. Con il tempo di 1:20:59, l’azzurro di Palo del Colle, in provincia di Bari, taglia il traguardo davanti ai padroni di casa Ikada e Yamanishi. La vittoria nella distanza arriva a 41 anni di distanza dall’ultimo successo italiano in un’edizione olimpica. Dopo una gara sotto controllo al terzo posto fino a metà gara, l’azzurro è inarrestabile nell’ultimo giro restando al vertice della gara fino al traguardo e superando i due giapponesi, gli unici in grado di giocarsi il titolo olimpico con lui.


Chi è il campione olimpico

Classe ’92, Stano nasce a Grumo Appula, nel Barese. Proprio intorno al capoluogo pugliese continua a crescere, vivendo a Palo del Colle ed entrando nell’atletica di alto livello a Molfetta. Quindi il trasferimento al nord, a Sesto San Giovanni, nei pressi di Milano. I risultati arrivano poco dopo: vince il primo titolo italiano assoluto nel 2018 a Roma, dove entra nel gruppo sportivo delle Fiamme Oro. Poco più tardi, nel 2019, Stano è d’argento agli Europei under 23 di Tampere, in Finlandia. I suoi successi sono anche fuori dal podismo: ha una bimba di 5 anni, Sophie, e la moglie Fatima Lofti, ex atleta di corsa a ostacoli. Proprio per congiungersi in matrimonio con la compagna di origini marocchine, Stano ha abbracciato l’islam. Di fatto è anche il primo atleta italiano di fede musulmana a trionfare alle Olimpiadi.


Continua a leggere su Open

Leggi anche: