Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Tokyo 2020, Tom Daley ha finito il suo maglione olimpico – Il video

Il campione britannico è stato visto sferruzzare per giorni sugli spalti durante le gare. E ora ha concluso il suo lavoro

Dopo aver vinto la medaglia d’oro nei tuffi sincronizzati dai 10 metri a Tokyo 2020 con Matty Lee, l’atleta britannico Tom Daley è stato più volte fotografato mentre lavorava a maglia e all’uncinetto mentre assisteva alle altre gare delle Olimpiadi. E Daley, classe 1994, dopo giorni e giorni passati a sferruzzare sugli spalti, in un video su Instagram ha mostrato ai suoi fan il risultato del suo lavoro. «Eccoci qui, ho finito il mio lavoro», ha esordito Daley nel video dove descrive la sua creazione. «Sul retro ho optato per un classico logo del Team Gb, mentre sulle maniche da un lato c’è la bandiera e dall’altro la sigla “Gbr” – spiega l’atleta -. Volevo mantenere la parte anteriore semplice, così ho fatto del mio meglio per ricamare la scritta “Tokyo” in giapponese. Spero vi piaccia».


Il lavoro a maglia di Daley, tra passione e beneficenza

L’atleta 27enne, originario di Plymouth, ha pubblicato il video e le foto della sua creazione sulla pagina Instagram “Made with love by Tom Daley” su cui, da tempo, condivide la sua passione per i lavori a maglia. Un hobby che via via si è trasformato non solo in un modo per rilassarsi e mantenere la calma, ma anche occasione per fare beneficenza. Già perché alcuni lavori di Daley vengono messi all’asta e il ricavato viene donato per scopi benefici. Basti pensare che un maglione arcobaleno da lui realizzato ha permesso di raccogliere circa 6mila sterline in 14 giorni. I soldi ricavati sono stati successivamente destinati alla lotta contro i tumori al cervello, il male che colpì il padre di Daley, morto nel 2011.

Foto in copertina: EPA/Patrick B. Kraemer
Video: Instagram / Made with love by Tom Daley

Continua a leggere su Open

Leggi anche: