Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

I numeri in chiaro, Pregliasco: «In Sardegna e Sicilia situazione allarmante. Green pass? Migliorare i controlli»

Il virologo commenta i dati di oggi, 8 agosto: «L’onda dei contagi continua a salire. Le Olimpiadi di Tokyo? Il tracciamento è stato fondamentale»

Secondo il bollettino di domenica 8 agosto sono 5.735 i nuovi contagi da Coronavirus in Italia, dato in calo rispetto ai 6.902 di ieri. Undici le vittime, ma l’aumento del tasso di positività, specie in alcune Regioni, e i numeri sui ricoveri non sono confortanti, sottolinea il virologo dell’università statale di Milano Fabrizio Pregliasco. «I valori sono alti, anche l’indice Rt complessivo continua ad aumentare anche se fortunatamente con minore velocità rispetto alle scorse settimane», e «l’onda continua a salire: siamo nella fase di crescita e con l’arrivo di agosto dovevamo aspettarcelo». Regioni come la Sardegna oggi contano 303 nuovi contagi e un tasso di positività dell’11,8% (rispetto al 2,8% nazionale): «Un dato molto pesante», osserva Pregliasco. «Ricordiamoci che ogni contatto tra persone rappresenta un rischio. È chiaro che la situazione in contesti con molte attività sociali, turismo e migliaia di spostamenti peggiora e può diventare un disastro, come il dato di oggi in Sardegna, che potrà avere un effetto pesante nelle prossime settimane». Pregliasco definisce «preoccupante» anche la situazione in Sicilia, che oggi ha registrato 822 contagi, il dato più alto a livello nazionale, con un tasso di positività del 9%.


In questo quadro epidemiologico, sta per concludersi il primo week end con l’obbligo di Green pass in vigore. «Trovo che sia positivo che questo percorso sia iniziato, seppur manchi ancora una struttura capillare di controlli», dice il virologo, raccontando di essere entrato in un ristorante per pranzo ma di non avere dovuto esibire la certificazione all’ingresso: «Il cartello dell’obbligo di Green pass c’era, ma nessuno lo chiedeva ai clienti. Sperando che il sistema di verifiche migliori, trovo che il Green pass sia una gentile spinta nei confronti della vaccinazione. La sua entrata in vigore è un primo passo».


«Tokyo? Le norme di contenimento hanno funzionato»

Oggi, 8 agosto, si anche sono concluse le Olimpiadi di Tokyo 2020, con un bilancio che ha superato le aspettative rispetto ai dati dei contagi, con un tasso di positività pari allo 0,02%. «Un modello che nonostante il timore per i migliaia di contatti ha funzionato, e con la massima attenzione si può riproporre in occasione di altri grandi eventi. Il tracciamento è stato fondamentale», conclude Pregliasco.

Leggi anche: