Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Fedez torna all’attacco contro Salmo: «Anche tu un politico ma della peggior specie. Hai preso per il c**o la tua città»

«Contribuire ad alzare il livello di rischio sanitario (…) fa di te un narcisista e anche del tipo più pericoloso», ha detto il rapper milanese

Fedez non ci sta. Dopo lo sfogo di ieri sera di Salmo, travolto dalle polemiche per il concerto ad Olbia di venerdì scorso, il rapper milanese ha voluto rispondergli in un botta e risposta, sempre via social. Nel video in cui Salmo dà la sua versione dei fatti, non è infatti mancata la stoccata a Fedez: «Mi stai sul ca**o», gli ha detto. Dal canto suo, il marito di Chiara Ferragni ha risposto: «Non mi ha stupito che tu non abbia rispettato le regole, mi ha stupito che tu non abbia rispettato le persone». E ha poi aggiunto: «Tutto è politica quando coinvolge la vita e il lavoro dei cittadini». Il riferimento è alle parole del cantante sardo: «Non so se Fedez sia un artista o un politico». «Quindi mi dispiace dirtelo caro Salmo, ma quello che hai fatto è politica. E per di più della peggior specie. Se dopo che hai compiuto 18 anni, ti senti ancora in dovere di fare le cagate solo perché le fanno anche gli altri, è molto grave», ha aggiunto. Fedez ha spiegato a Salmo che, in questa polemica, non è né un artista né un politico: «Stai discutendo con un adulto». E ancora: «Contribuire ad alzare il livello di rischio sanitario (…) fa di te un narcisista e anche del tipo più pericoloso. Ora che ci hai spiegato come hai preso per il culo la tua città, ci dirai anche come intendi sostenerla? Se non sei disposto a mettere da parte le tue antipatie personali per il bene del Paese, sei uno stronzo».


Continua a leggere su Open


Leggi anche: