Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Afghanistan, la stoccata di Draghi all’Ue: «È stata assente. Come possiamo non accogliere i rifugiati?» – Il video

Il presidente del Consiglio: «Davanti a quella tragedia immane ci sono Paesi che hanno detto: non vogliamo rifugiati. Ma come si fa?»

Durante la conferenza stampa organizzata a Palazzo Chigi, il Presidente del Consiglio Mario Draghi ha approfittato di una domanda sull’Afghanistan per lanciare una frecciata all’Unione Europea: «L’Ue indubbiamente è stata abbastanza assente, su certi piani perché non organizzata. C’è molto da fare in un periodo in cui si ripensano tutte le relazioni internazionali». Il Presidente del Consiglio ha aggiunto anche una considerazione sui rifugiati, sostenendo che se c’è un campo dove l’Unione europea è in grado di agire è proprio quello umanitario:


«Il salvataggio degli afgani ha ancora una volta dimostrato la povertà dell’Ue per quel che riguarda la gestione dell’immigrazione, è un problema mondiale e l’Ue unita da tanti principi non riesce ad affrontarlo, questo è una spina nella stessa esistenza della Ue, ne parlo oggi con Macron. Davanti a quella tragedia immane ci sono Paesi che hanno detto: non vogliamo rifugiati. Non so se ricordate. Ma come si fa?».


Infine il G20 straordinario a tema Afghanistan, per Draghi la possibilità di convocarlo non è ancora tramontata: «Io continuo a pensare che si farà, ora avremo una serie di altre conversazioni, con il presidente Xi la prossima settimana, vedremo che cosa succede all’assemblea Onu, il G20 in ogni caso si farà dopo l’assemblea Onu. Non è ancora il momento in cui si hanno strategie chiare, ora ognuno sta parlando molto, riflettendo ma non è che ci siano mappe».

Continua a leggere su Open

Leggi anche: