Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Reddito di cittadinanza, Salvini insiste: «Va cambiato». L’Ocse lo promuove con riserva

L’Organizzazione evidenzia gli effetti positivi del sussidio sul contrasto alla povertà: «Ma in pochi hanno trovato lavoro». Il leader della Lega: «Intervenire in sede di Bilancio»

Il Reddito di cittadinanza «ha contribuito a ridurre il livello di povertà delle fasce più indigenti della popolazione». È questo il parere dell’Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa (Ocse) rilasciato nell’Economic Survey sull’Italia pubblicato oggi, 6 settembre. Un effetto positivo che si è notato sebbene i livelli di povertà siano aumentati con la pandemia da Coronavirus. C’è però un problema evidenziato dall’Ocse: «il numero di beneficiari che di fatto hanno poi trovato impiego è scarso». Le raccomandazioni sono quelle di rafforzare i servizi di assistenza sociale a livello comunale e stabilire una collaborazione con i servizi pubblici per l’impiego. Intanto, sul fronte politico, la Lega continua a chiedere di rivedere in sede di Bilancio il provvedimento: «L’impegno è presentare un emendamento a mia firma, in cui chiederemo di rivedere o cancellare il reddito di cittadinanza», ha detto Matteo Salvini. «Non è un attacco a qualcuno: è che sono 10 miliardi che hanno creano solo lavoro nero. Non funziona. Esiste in Parlamento una maggioranza ampia per reinvestire quei soldi in lavoro». Per il segretario della Lega bisognerebbe «ammettere questa misura solo per quelli che non possono lavorare».


Immagine di copertina: ANSA / CIRO FUSCO


Leggi anche: