Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

«Con un pugno, ti spacco la faccia». Il messaggio contro il Green pass della candidata scaricata da Michetti – Il video

Qualche giorno fa l’ex militante dei Cinque Stelle ha ricevuto la diffida dal candidato di centrodestra alle Comunali di Roma: non potrà più usare il simbolo della lista

«Con un pugno in faccia, ti spacco la faccia». Francesca Benevento ci riprova. Ex Cinque Stelle, No vax, No Green pass, Benevento era stata inserita nella lista che sostiene il candidato del centrodestra per il comune di Roma Enrico Michetti. Nonostante sia stata scaricata anche per le sue posizioni contro i vaccini, continua a lanciare minacce dai social. Sul suo profilo Instagram ha pubblicato un filmato, in primo piano, in cui racconta di un antico saggio la cui filosofia di vita è che «se vuoi spezzare un dito, è fragile, è solo. Ma se insieme a quel dito si uniscono le altre dita, compatte, e poi si piegano insieme diventano un pugno. Che ti do in faccia e ti spacco la faccia». Sotto il video, l’hashtag #NoGreenPass. Qualche giorno fa Benevento ha ricevuto la “scomunica” da Michetti che l’ha invitata a non utilizzare più il simbolo della sua lista. Il motivo? Le opinioni espresse dalla militante su Roberto Speranza e sui vaccini anti Covid. «Le opinioni espresse in passato da Francesca Benevento, sui social, al riguardo del ministro Speranza, di cui non ero assolutamente a conoscenza, non rappresentano il mio pensiero, lo spirito della lista che porta il mio nome e tantomeno le idee dei partiti che compongono la coalizione che mi sostiene. Mi dissocio apertamente da ogni parola ed agirò di conseguenza», aveva fatto sapere Michetti.


Leggi anche: