Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

L’aspirante cancelliere Scholz sul nuovo corso della Germania, il primo discorso: «Nessuno deve dominare l’Unione europea» – Il video

La Germania «è sempre stabile», assicura Scholz, nonostante l’attuale «incertezza sulla futura coalizione». E promette la svolta prima di Natale

Ha dormito bene, ed è contento che i dati non siano cambiati nella notte. Sono questi i primi commenti a caldo di Olaf Scholz, aspirante cancelliere dell’Spd, in conferenza stampa alla Willy Brandt Haus di Berlino, sui risultati delle elezioni e le attese sulla prossima coalizione. «Quando mi sono svegliato, ho guardato di nuovo i risultati per vedere se qualcosa fosse cambiato… e me ne sono di nuovo rallegrato», sorride. La Germania «è sempre stabile», assicura Scholz, nonostante l’attuale «incertezza sulla futura coalizione». Ma la svolta, si augura, dovrà arrivare prima di Natale. «Vorremmo costruire una coalizione di governo velocemente», dice l’aspirante cancelliere. Per Scholz sarà necessario fare in modo di trovare soluzioni che siano «buone per i singoli partiti al tavolo del negoziato e per il Paese». Il risultato, per Scholz, dovrà essere quello di una «coalizione social-ecologica-liberale» che «ha saldi presupposti nella storia. Ed è quello che dovremo fare», dice ancora dopo l’incontro col direttivo. Scholz ha ricordato «la coalizione social-liberale di successo» che ha governato il paese dal 1969 al 1982 e la stagione di governo con i Verdi. Tra le prime parole dell’aspirante cancelliere, anche la linea sull’Europa. «Nessuno deve cercare di dominare l’Unione europea», affonda Scholz parlando a Berlino «Ci deve essere una buona collaborazione fra nord e sud, est e ovest. L’Ue deve crescere insieme e faremo in modo che l’Europa cresca meglio insieme».


In copertina EPA/FOCKE STRANGMANN | La conferenza stampa dell’SPD a Berlino, Germania, 27 settembre 2021.


Video Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

Leggi anche: