Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Il bonus per i giovani nella Legge di Bilancio: detrazione di 2.400 euro per chi affitta una casa o una stanza

Il bonus scatta nel caso in cui si affitti un appartamento o anche solo una stanza, a patto che sia destinata a diventare l’abitazione principale

Un bonus affitti per i giovani dai 20 ai 31 anni che escono di casa e hanno un reddito. È una detrazione fiscale del 20% fino a 2.400 euro per i redditi entro i 15,493,71 euro il provvedimento della Legge di Bilancio per aiutare i giovani ad andare a vivere da soli. Il bonus scatta nel caso in cui si affitti un appartamento o anche solo una stanza, a patto che sia destinata a diventare l’abitazione principale. La detrazione, fa sapere il Corriere della Sera, dura per 4 anni. Il governo ha anche prorogato per tutto il 2022 le agevolazioni per l’acquisto della prima casa che prevedono mutui agevolati con la garanzia statale per i giovani sotto i 36 anni e per i genitori single con figli minori. Nella finanziaria è anche presente una decontribuzione del 50% per le donne che tornano a lavoro dopo aver fatto un figlio. E il congedo di paternità obbligatorio di dieci giorni viene reso strutturale. Tra le misure anche la proroga del Fondo per la povertà educativa, il Piano strategico nazionale per le politiche per la parità di genere e nuovi fondi alle Regioni per la realizzazione di asili nido e scuole dell’infanzia, tra le priorità del Pnrr. Creato infine anche un fondo per i caregiver.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: