Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Coronavirus, De Luca: «In Campania terza dose per prof e personale scolastico entro novembre»

Saranno Asl e ospedali a dover programmare prioritariamente la vaccinazione con terza dose per tutto il personale scolastico e universitario a patto che siano trascorsi 6 mesi dalla seconda somministrazione

Il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, è molto preoccupato. Teme una risalita dei contagi e, dunque, gioca d’anticipo proponendo la terza dose di vaccino anti-Covid per i prof. De Luca vuole evitare che si torni tutti a casa, in Dad, e che le scuole siano costrette di nuovo a chiudere. Asl e ospedali campani, infatti, dovranno programmare in maniera prioritaria la vaccinazione con terza dose per tutto il personale scolastico e universitario, a patto che siano trascorsi sei mesi dalla seconda somministrazione. La terza dose dovrà essere effettuata entro novembre, come emerso al termine di una riunione con il governatore De Luca. Secondo il presidente della Regione Campania, dunque, questo non è altro che «l’unico strumento per non dover chiudere le scuole nei prossimi mesi. L’obiettivo è garantire la piena tutela della popolazione scolastica dove insiste il maggior numero di non vaccinati dai 15 anni in giù, un pericoloso canale di contaminazione non solo per studenti e docenti ma anche per le famiglie».


Foto in copertina: ANSA


Continua a leggere su Open

Leggi anche: