Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Vaccini, l’Ema apre alla quarta dose per gli immunodepressi: «Siamo in una nuova ondata della pandemia»

L’agenzia europea del farmaco sulla pillola anti-Covid: «Siamo pronti a dare assistenza agli Stati che vogliano dare il via libera all’uso di emergenza prima dell’autorizzazione Ue»

L’agenzia europea del farmaco (Ema), in una conferenza stampa, ha fatto sapere che «siamo già nella quarta ondata della pandemia». A dirlo è Marco Cavaleri, responsabile dei vaccini dell’Ema, che già da ora parla di possibile quarta dose: «Ci sono soggetti particolarmente vulnerabili al virus del Covid. Già raccomandiamo una terza dose per pazienti immunodepressi e non è escluso che questa categoria di persone che non rispondono alla vaccinazione possa avere benefici da una quarta dose già adesso». Al momento l’agenzia europea del farmaco, tra l’altro, sta raccogliendo dati «per dare indicazioni certe il prima possibile sulle fasce di popolazione che potrebbero beneficiare di una quarta dose nel prossimo futuro». Per quanto riguarda i tempi per l’ok di Ema al farmaco anti-Covid per via orale Molnupiravir di Merck, autorizzato oggi nel Regno Unito, ancora si sa pochissimo. «Non sono prevedibili, ma siamo pronti a dare assistenza agli Stati che vogliano dare il via libera all’uso di emergenza prima dell’autorizzazione Ue», ha concluso Cavaleri.


Foto in copertina di repertorio: EPA/ANTONIO LACERDA/ANSA


Leggi anche: