Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Esplosione in una palazzina nel Casertano: trovato morto l’anziano disperso – Il video

L’uomo 74enne è stato travolto da due solai ed è rimasto intrappolato tra le macerie dopo l’esplosione dovuta a una fuga di gas. La moglie è stata estratta viva nel primo pomeriggio ed è ricoverata in ospedale con escoriazioni e ustioni

I vigili del fuoco hanno individuato il 74enne Mario Sgambato, rimasto intrappolato sotto le macerie della sua abitazione crollata intorno alle 6.30 del mattino a Cancello Scalo, frazione di San Felice a Cancello, in provincia di Caserta, in seguito a un’esplosione generata da una probabile fuga di gas metano. L’uomo, travolto da due solai, è deceduto, mentre la moglie è stata estratta viva poco dopo le 13. Al momento del crollo lei e il marito si trovavano in due stanze diverse della stessa abitazione. La donna è stata trasportata all’ospedale di Caserta con escoriazioni e ustioni. I medici stanno valutando un suo trasferimento all’Ospedale Cardarelli di Napoli. Gli altri inquilini dell’edificio sono riusciti a scappare. Secondo le prime ricostruzioni all’origine dell’esplosione ci sarebbe una fuga di gas. I due anziani si sono alzati e hanno acceso la luce: il gas che ormai aveva saturato l’aria e la luce avrebbe fatto da detonatore. «Ha tremato tutto», hanno testimoniato alcuni abitanti delle palazzine vicino, scesi in strada perché avevano pensato a un «forte terremoto».


Foto in copertina: ANSA / VIGILI DEL FUOCO


Leggi anche: