Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

No Green pass, nuovo corteo a Trieste: in testa i sanitari sospesi – Il video

Secondo la questura i partecipanti sarebbero 1.500. Tra le persone in strada anche il consigliere comunale Ugo Rossi

La manifestazione è partita in periferia. Il sindaco di Trieste Roberto Dipiazza ha deciso di vietare piazza Unità d’Italia a tutte le manifestazioni politiche fino al prossimo 31 dicembre. I manifestanti No Green pass arrivati a manifestare hanno scelto di partire dal rione Chiarbola. Ancora una volta, la manifestazione è stata organizzata dal Coordinamento No Green pass Trieste, il direttivo formato da diversi movimenti che ha coordinato le prime proteste al Molo 4 a inizio ottobre. In testa al corteo ci sono i sanitari sospesi dal lavoro perché non si sono vaccinati: «Fino a ieri lavoravo all’Irccs Burlo Garofolo di Trieste, da oggi ho deciso di autosospendermi: non posso stare a questo sistema ricattatorio. Sono una guarita e con i miei anticorpi mi sento molto più sicura di tutti i colleghi vaccinati». Secondo la questura al momento i manifestanti sono 1.500. Il corteo arriverà fino a piazza Perugino. Dai balconi si alza qualche urlo contro i cori dei No Green pass: «Vergogna, basta con questi cortei, andate a casa». Presente anche Ugo Rossi, il consigliere comunale del Movimento 3V.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: