Via libera ai vaccini per i bambini, ok dell’Ema su Pfizer tra i 5 e gli 11 anni

L’agenzia del farmaco ha allargato la somministrazione del vaccino a tutte le fasce d’età

Arriva il via libera dell’Ema alla somministrazione del vaccino Pfizer per i bambini. L’agenzia europea per il farmaco ha concesso l’estensione sul vaccino anti Covid includendo anche i bambini tra i 5 e gli 11 anni. Il prodotto di Pfizer era stato già approvato per gli over 12, come ricorda la stessa Ema. La dose sarà inferiore a quella utilizzata nelle persone di età pari o superiore a 12 anni (10 µg rispetto a 30 µg). Ma come nel gruppo di età più avanzata, sarà somministrato con due iniezioni nei muscoli della parte superiore del braccio, a distanza di tre settimane.


La sperimentazione

L’efficacia del farmaco è stata calcolata su 2mila bambini di età compresa tra 5 e 11 anni che non presentavano segni di infezione precedente. Alcuni hanno ricevuto il vaccino, altri un placebo. Dei 1.305 bambini che hanno ricevuto il vaccino, tre hanno sviluppato il Covid rispetto a 16 dei 663 bambini che hanno ricevuto il placebo. Il vaccino si è rivelato efficace al 90,7% nel prevenire il Covid sintomatico. Non sono stati riscontrati effetti collaterali gravi. Le reazioni – sempre molto lievi – avverse sono le stesse di quelle rilevate nelle persone di età pari o superiore a 12 anni. E cioè dolore al braccio, stanchezza, mal di testa, arrossamento e gonfiore al braccio, dolore muscolare e brividi.


Leggi anche: