Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Dopo Delta, Omicron. È questo il nome dato dall’Organizzazione mondiale della sanità alla variante sudafricana

Secondo il gruppo di esperti, «questa variante ha un gran numero di mutazioni, alcune delle quali preoccupanti»

La nuova variante Covid B.1.1.529 è stata ribattezzata Omicron dalla Organizzazione mondiale della sanità (Oms). L’organismo Onu ha classificato come preoccupante la variante che, nelle ultime ore, ha fatto scattare l’allarme tra i Paesi europei e non (il primo caso nel continente è stato registrato in Belgio), sollevando interrogativi sulla capacità dei vaccini attualmente in uso di proteggere da questa versione del Coronavirus. «La variante B.1.1.529 è stata segnalata per la prima volta all’Oms dal Sudafrica il 24 novembre 2021. Questa variante ha un gran numero di mutazioni, alcune delle quali preoccupanti», ha affermato il gruppo di esperti dell’Oms.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: