Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Israele, contro la variante Omicron arriva la quarta dose di vaccino per over 60, personale sanitario e immunodepressi

Il primo ministro israeliano Bennett: «Abbiamo di fronte una vera sfida, ma anche questa volta insieme vinceremo»

Il primo ministro israeliano, Naftali Bennett, ha annunciato che a seguito della raccomandazione del comitato di esperti del governo, le persone di età superiore ai 60 anni, il personale medico-sanitario e gli immunodepressi potranno beneficiare di una quarta dose di vaccino anti-Covid. La decisione è stata comunicata dopo la riunione del Consiglio dei ministri per fare il punto sulla pandemia, mentre le autorità medico-sanitarie guardano con preoccupazione al diffondersi della variante Omicron. «I cittadini di Israele sono stati i primi al mondo a ricevere la terza dose del vaccino contro il Covid-19 e continueremo a essere pionieri nella lotta al virus anche con la quarta dose», ha dichiarato il primo ministro israeliano in una nota ufficiale. Bennett ha poi voluto sottolineare che «anche durante questa ondata, così come abbiamo fatto con la dose booster durante la diffusione della variante Delta, intendiamo fare di tutto per vincere la lotta contro la variante Omicron: il mondo ci seguirà. Abbiamo di fronte una vera sfida, ma anche questa volta insieme vinceremo». Secondo quanto riferito dal Jerusalem Post sarà possibile accedere alla quarta dose a distanza di almeno quattro mesi dal terzo richiamo.


Foto in copertina d’archivio: EPA/ATEF SAFADI


Leggi anche: