Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Positiva al Covid, va a al supermercato e incontra il medico che le ha fatto il tampone. Una storia che circola da gennaio

È successo a Cassino. La donna si è giustificata dicendo che non aveva nessuno che potesse farle la spesa

[AGGIORNAMENTO: l’articolo, precedentemente titolato «Positiva al Covid, va a al supermercato e incontra il medico che le ha fatto il tampone», è stato aggiornato mantenendo il testo originale e riportando un doveroso chiarimento. Storie molto simili circolano da gennaio 2021 nelle diverse varianti: una volta a Bari, l’altra a Sassari, poi a Desio e in provincia di Livorno. In alcune si racconta che a fare il tampone sia stato un medico, nelle altre un’infermiera. Verranno effettuati i dovuti controlli sulla vicenda. Ci scusiamo con i lettori.]


Articolo originale

È risultata positiva al Covid-19, ma comunque è uscita a fare la spesa in tutta tranquillità. Sfortuna vuole che tra gli stessi scaffali del supermercato stesse facendo compere anche il medico che poco prima l’aveva sottoposta al tampone. È successo a Cassino, in provincia di Frosinone. Nonostante la mascherina, infatti, il medico ha riconosciuto subito la sua paziente. La curiosa vicenda è stata riportata da Frosinone Today. In pochi minuti, nel supermercato è scoppiato un parapiglia generale, con la signora che cercava di giustificarsi in ogni modo e il «fuggi fuggi» degli altri clienti che temevano il contagio. «Non avevo nessuno che mi facesse la spesa», ha detto la donna. È stato proprio il medico a raccontare l’accaduto attraverso i social: «Dovete avere rispetto del prossimo e non pensare che questo virus sia una passeggiata. Uscire di casa pur essendo positivi vuol dire diffondere la malattia». Nel frattempo, il supermercato ha provveduto a sanificare gli ambienti, ma si teme che la donna abbia frequentato anche altre attività commerciali, mettendo a rischio la salute di gestori e clienti. La donna è stata segnalata all’Autorità competente e sarà molto probabilmente denunciata per aver violato la quarantena.


Leggi anche: