Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Israele, ai vaccinati basterà un test fai da te per uscire dalla quarantena

Un esempio utile per quei Paesi alle prese con il sistema di tracciamento in tilt arriva da Tel Aviv, dove il ministero ha aggiunto i tamponi domestici per decretate la fine dell’isolamento. Ma solo nel caso dei vaccinati

I vaccinati israeliani potranno uscire dall’isolamento con un test fai da te negativo. Israele ha deciso di adottare questa nuova strategia di auto-monitoraggio per alleviare la pressione sul sistema di tracciamento, aumentata alla luce del continuo aumento delle infezioni da Coronavirus e della conseguente richiesta maggiore di tamponi. La novità è stata annunciata oggi, 5 gennaio, dal ministro della Sanità Nitzan Horowitz, e riguarderà la popolazione vaccinata, sana e under 60. A partire da venerdì 7 gennaio, chi di loro è entrato in contatto con persone positive potrà evitare lunghe file e eseguire un test rapido a casa. I test molecolari saranno riservati solo alla popolazione sintomatica ad alto rischio (over 60 e persone con fragilità). «Ci stiamo adattando alla nuova situazione», ha detto Horowitz. «Questa nuova politica ci consentirà di proteggere i fragili e di salvaguardare la nostra economia». Il governo israeliano ha già approvato la quarta dose per le categorie più esposte a rischio di malattia grave. La decisione arriva dopo che il comparto sanitario ha annunciato l’insostenibilità di una richiesta così alta di tamponi ogni giorno. Secondo le stime, a causa della variante Omicron il paese dovrebbe raggiungere i 30 mila casi al giorno all’inizio della prossima settimana.


Immagine di copertina: EPA/ABIR SULTAN


Leggi anche: