Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Nuovo decreto Covid, fonti di governo: «Obbligo vaccinale in vigore da domani». Le scadenze per evitare le multe

A partire dal 15 febbraio, l’accesso ai luoghi di lavoro sarà consentito solo alle persone in possesso del Super Green pass. Le sanzioni scatteranno a partire dal 1° febbraio

È attesa oggi la pubblicazione in Gazzetta ufficiale del decreto sull’obbligo vaccinale per gli over 50. Secondo quanto riferiscono fonti di governo citate dall’agenzia Ansa, l’obbligatorietà della vaccinazione anti Covid entrerebbe dunque in vigore domani, 8 gennaio. I lavoratori con più di 50 anni di età avranno tempo fino al 31 gennaio per prenotare la somministrazione della prima dose di vaccino. A partire dal 15 febbraio, l’accesso ai luoghi di lavoro sarà consentito solo alle persone in possesso del Super Green pass, mentre le sanzioni pecuniarie per gli over 50 che non rispettano l’obbligo di vaccino scatteranno a partire dal 1° febbraio. Secondo quanto emerso oggi, in seno al Comitato tecnico scientifico (Cts) si sarebbe aperta una discussione sull’«utilità» dell’obbligo vaccinale riservato a una singola fascia d’età. Anche il consigliere del generale Francesco Paolo Figliuolo, Guido Rasi, non ha nascosto i propri dubbi: «L’obbligo o si fa o non si fa. Tra una persona che ha 49 anni e 6 mesi e una che ne ha 50, non ho capito come il virus discrimini».


Leggi anche: