Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Anche la Chiesa aggiorna le sue linee guida: per la Messa sarà raccomandata la Ffp2

Cambiano le regole anche per gli incontri di catechismo: i ragazzi in autosorveglianza non potranno partecipare

Assieme a supermercati e farmacie, i luoghi di culto sono rimasti uno dei pochi posti in cui non viene ancora richiesto il Green pass. La Conferenza episcopale italiana (Cei) ha deciso di tenere questa linea anche per le Messe ma ora per seguire una celebrazione sarà raccomandato avere una mascherina Ffp2: «Circa le mascherine, il Protocollo non specifica la tipologia, se chirurgica o Ffp2; certamente quest’ultima ha un elevato potere filtrante e viene raccomandata». Stretta anche per gli incontri di catechismo, a cui non potranno partecipare i ragazzi in autosorveglianza, la misura di controllo introdotta per sostituire le quarantene. Il Super Green pass invece diventa obbligatorio per chi insegna in seminario: «Sono tenuti a possedere il Green Pass rafforzato a partire dal 1° febbraio il personale delle Facoltà Teologiche e degli Istituti di Scienze Religiose nonché i docenti dei corsi nei Seminari».


Leggi anche: