Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Danimarca, via libera alla quarta dose di vaccino anti-Covid per i fragili

Nonostante l’impennata di casi legati alla diffusione della variante Omicron, il governo danese ha deciso di allentare alcune restrizioni, riaprendo cinema e teatri nei fine settimana

A causa della nuova impennata di casi di Covid, legata alla diffusione della variante Omicron, e della nuova sotto-variante Omicron 2, la Danimarca ha deciso di procedere con le somministrazioni della quarta dose di vaccino ai soggetti più vulnerabili che hanno ricevuto la terza dose booster in autunno. Lo ha reso noto il ministro della Salute Magnus Heunicke durante una conferenza stampa. Nel Paese quasi il 55 per cento della popolazione ha finora ricevuto la terza dose, mentre un gruppo di soggetti altamente fragili (tra cui gli affetti da artrite e altre patologie del sistema immunitario) ha ricevuto anche la quarta dose. «Nei prossimi giorni – ha proseguito il ministro della Salute danese – la campagna per la somministrazione della quarta dose di vaccino anti-Covid verrà ulteriormente estesa». Nel frattempo, malgrado l’aumento dei casi quotidiani e la stabilizzazione dei tassi di ospedalizzazione e decessi nel Paese, il governo danese ha deciso di allentare le misure anti-contagio, procedendo alla riapertura nei fine settimana di alcune attività, tra cui cinema, teatri e altri luoghi di cultura, chiusi dallo scorso 19 dicembre.


Leggi anche: