Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

M5s, Fraccaro al contrattacco: «Su di me tante falsità, adesso querelo»

Il deputato del Movimento 5 Stelle torna sulle polemiche scoppiate dopo l’incontro con Salvini

«Anche oggi continuo a leggere su alcuni organi di stampa delle ricostruzioni palesemente false. Di fronte a un clima così velenoso, mi vedo costretto a querelare chi continua a pubblicare falsità sul mio conto». Così Riccardo Fraccaro, deputato del Movimento 5 Stelle al centro delle polemiche per l’incontro del 17 gennaio con il segretario della Lega Matteo Salvini. Sul tavolo, secondo le prime ricostruzioni, ci sarebbero state le trattative per la candidatura di Giulio Tremonti al Quirinale. Secondo la linea ufficiale del Movimento, Fraccaro avrebbe condotto trattative senza alcun mandato ufficiale e in maniera parallela a quelle portate avanti da Giuseppe Conte. Attraverso una nota, il Movimento ha poi chiarito che «nei confronti di Riccardo Fraccaro non è stata assunta alcuna sanzione disciplinare». Fraccaro da parte sua aveva detto: «In merito ad alcune ricostruzioni fantasiose riguardo il mio incontro con Matteo Salvini, vorrei chiarire che non si è parlato di numeri né di voti per le prossime elezioni del Presidente della Repubblica».


Leggi anche: