Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Sara Manfuso minacciata dopo avere presentato il libro di Bassetti: «Voi No vax vivete nel Medioevo»

«La lotta alla scienza dei No Vax si intreccia alla violenza contro noi donne», ha scritto Manfuso su Instagram

Una foto della presentazione del libro di Matteo Bassetti scatena il commento di un hater sotto il post di Sara Manfuso, opinionista e Presidente dell’Associazione #iocosì per i diritti delle donne. «Tu devi morire stuprata e quel bastardo deve morie di cancro ai testicoli», ha scritto un utente riferendosi a Manfuso e Bassetti, noto infettivologo del San Martino di Genova. L’autore dell’insulto proviene probabilmente dagli ambienti No vax, su cui ora indaga la Polizia Postale.


Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Sara Manfuso (@saramanfuso)


La risposta di Manfuso

Nel rispondere all’hater, Manfuso ha fatto sapere che il professor Bassetti – già sotto scorta per le minacce ricevute – si è già rivolto alla Digos per denunciare l’accaduto. E ha puntato il dito contro l’aggressore verbale: «Quella che deve morire stuprata sono io, che una violenza sessuale l’ho già subita. Tutto questo perché? Per aver presentato un libro del Professore. Per essere stati fotografati insieme, colpevoli di aver preferito la scienza alla cialtroneria. Nel loro medioevo culturale, la lotta alla scienza dei No vax si intreccia alla violenza contro noi donne».

Immagine di copertina: Instagram di Sara Manfuso

Leggi anche: