Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

La Polonia non paga la multa: Bruxelles preleva 15 milioni di euro dai fondi Ue destinati a Varsavia

La decisione della Commissione Ue non ha precedenti. La sanzione riguarda il rifiuto da parte della Polonia di chiudere la miniera di lignite di Turow

La Commissione europea preleverà 15 milioni di euro dai fondi Ue destinati alla Polonia. La cifra decurtata corrisponde alla multa che Varsavia deve pagare per essersi rifiutata di chiudere la miniera di lignite di Turow, secondo quanto riferisce all’Afp il portavoce della Commissione europea Balazs Ujvari. La misura, che non ha precedenti, scatterà la settimana prossima e si inserisce in un contesto di tensioni tra Bruxelles e Varsavia. Stando a quanto si apprende, Bruxelles ha già informato la Polonia. Finora, «sono state inviate quattro richieste di pagamento» alle autorità di Varsavia, ma «non è stato ricevuto alcun pagamento», avevano fatto sapere alcuni giorni fa dalla Commissione Ue. Secondo l’avvocato generale della Corte di giustizia Ue, la Polonia avrebbe violato il diritto europeo, estendendo la concessione per l’estrazione della lignite nella miniera senza effettuare una valutazione dell’impatto ambientale.


Leggi anche: