Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Sedicenne morto durante lo stage, la Procura apre un fascicolo per omicidio stradale

L’ipotesi più accreditata è che il magistrato decida di procedere contro l’operaio 37enne che era alla guida e che è rimasto ferito

La Procura della Repubblica di Ancona è pronta ad aprire un fascicolo per omicidio stradale sulla morte del 16enne di Fermo, Giuseppe Lenoci, deceduto mentre svolgeva uno stage. L’adolescente, ormai prossimo al diploma, ha perso la vita dopo che il veicolo della ditta assegnatagli dal programma di alternanza scuola-lavoro è uscito fuori strada e si è schiantato contro un albero. La pm Serena Bizzarri è ancora in attesa della relazione dei carabinieri sul sinistro e al momento non intende chiedere l’autopsia. L’ipotesi più accreditata è che il magistrato decida di procedere nei confronti del conducente del furgone aziendale, l’operaio di 37 anni rimasto ferito. «Una tragedia che si poteva sicuramente evitare», ha detto poche ore fa la zia del ragazzo. «Lo stage non prevedeva uscite. Perché si trovava su quel furgone?».


Leggi anche: