Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

La nuova sindaca di Melitopol: «Da ora in poi vedremo la tv russa, adattatevi alla nuova realtà» – Il video

Galina Danilchenko ha invitato i cittadini a non protestare mentre in città è in vigore il coprifuoco

La nuova sindaca di Melitopol Galina Danilchenko, nominata dai russi dopo il rapimento di Ivan Fedorov, ha fatto sapere ai suoi concittadini che a partire dai prossimi giorni vedranno la tv russa. Danilchenko ha invitato i cittadini a non protestare prendendo parte a quelle che ha definito «azioni terroristiche» (ovvero le proteste in piazza). Nella cittadina è stato imposto il coprifuoco. Riguardo la decisione di trasmettere informazione russa, Danilchenko ha motivato la decisione sostenendo che c’era «un grande deficit di informazioni affidabili in circolazione». «Adattatevi alla nuova realtà», ha aggiunto. Intanto il procuratore generale dell’Ucraina ha aperto un’indagine per tradimento su di lei. L’ufficio del procuratore generale ha annunciato di aver aperto un’indagine, accusando Danilchenko di «aver adempiuto al compito affidatole dai suoi rappresentanti della Federazione Russa» quando si è dichiarata sindaca ad interim di Melitopol. «Nell’annunciare la creazione di un organismo non definito dalla legge ucraina, questo Comitato dei deputati del popolo, l’indagata ha chiesto ai cittadini ucraini il loro sostegno e ai cittadini di Melitopol di smettere di resistere alle forze di occupazione», si legge nella dichiarazione dell’ufficio del procuratore.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: