Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

«Will Smith stava per essere arrestato dopo lo schiaffo a Chris Rock»

Il produttore degli Oscar Will Packer: gli agenti hanno detto a Rock che poteva denunciarlo per percosse ma lui si è rifiutato di farlo

Will Smith ha rischiato l’arresto in diretta per lo schiaffo a Chris Rock durante la notte degli Oscar. Gli agenti si sono presentati dietro le quinte mentre il comico si trovava nell’ufficio del produttore degli Oscar Will Packer, come ha raccontato quest’ultimo in un’intervista a Abc. Gli agenti volevano agire per il reato di percosse, ma lo stesso Rock non ha voluto presentare denuncia e non ha visto di buon occhio l’offerta della polizia. Secondo il racconto dello stesso Packer gli agenti dicevano a Rock: «Siamo pronti a prenderlo in questo momento». E ancora: «Puoi sporgere denuncia. Possiamo arrestarlo». Rock ha risposto «No, sto bene». Paker ha spiegato che era seduto insieme a Rock quando i poliziotti sono andati a parlargli. La stessa polizia di Los Angeles ha confermato successivamente che Rock aveva deciso di non sporgere denuncia contro Smith, che quella sera stessa ha vinto l’Oscar come miglior attore. L’Academy che distribuisce i premi Oscar ha dichiarato mercoledì scorso che a Smith era stato chiesto di lasciare la cerimonia dopo l’aggressione a Rock, ma che l’attore si era rifiutato. Nei suoi confronti è stato avviato un procedimento disciplinare per violazione degli standard di condotta dell’Academy.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: