Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Ballottaggio in Francia, affluenza al 63,2% alle 17. I media belgi: «Macron in vantaggio con il 55-58%»

Secondo le stime di Ipsos France, il dato finale dell’astensione sarà del 28%

L’affluenza in Francia alle 17 per le presidenziali è stata del 63,23 per cento. Secondo i sondaggisti francesi, si tratta della percentuale più bassa per un secondo turno dal 1969. Pesa ancora, dunque, l’incognita dell’astensione sulla sfida tra Marine Le Pen e il presidente uscente Emmanuel Macron. Secondo le stime di Ipsos France, il tasso d’astensione finale sarà al 28 per cento. Per i media belgi, il presidente uscente si aggiudicherà senza dubbio la vittoria. Lo dicono quattro sondaggi d’opinione condotti oggi 24 aprile da quattro istituti francesi e citati da La Libre Belgique. Macron avrebbe, sempre secondo questi sondaggi, il 55-58 per cento delle preferenze contro il 42-45 di Marine Le Pen.


Il dato delle 12

Alle 12 era stata del 26,41%. Al primo turno alla stessa ora l’affluenza era stata di appena un punto in meno. Sono due i punti percentuali in meno rispetto al ballottaggio del 2017. Anche Macron a metà giornata si è recato nel seggio della cittadina balneare di Le Touquet, nel nord della Francia, dove ha una casa, per votare. Il presidente uscente si è recato al seggio insieme alla moglie, ricevendo applausi dalla piccola folla riunita. Ancor prima di Macron, Marine Le Pen ha compiuto i doveri di cittadina francese presentandosi poco dopo le 11 al seggio elettorale di Henin-Beaumont, a nord della Francia. Dopo aver votato e sorriso ai fotografi, Le Pen ha lasciato il seggio. Nel pomeriggio rientrerà a Parigi e raggiungerà il suo quartier generale dove seguirà la serata elettorale.


Leggi anche: