Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Il concerto dei Maneskin all’Arena di Verona: da “Zitti e buoni” al duetto con Manuel Agnelli – I video

12mila spettatori in visibilio per il ritorno alle esibizioni in Italia

12mila spettatori all’Arena di Verona hanno accolto il ritorno ai concerti nel Belpaese dei Maneskin, dopo i successi dell’ultimo anno in Italia e all’estero. «Che facciamo, cominciano?», ha esordito Damiano prima di far partire l’esibizione con Zitti e Buoni. A metà concerto è arrivato anche Manuel Agnelli, che ha cantato “Amandoti”. Poi è arrivato il turno del no alla guerra: anche qui, come al Coachella, Damiano ha recitato il Discorso all’umanità di Charlie Chaplin prima di cantare “Gasoline” mostrando la bandiera dell’Ucraina. Poi, dopo quasi due ore di esibizione, il saluto: «Grazie Arena, grazie Verona, vi vogliamo bene». I prossimi appuntamenti live del gruppo comprendono il Rock Am Ring & Rock Im Park, il Reading & Leeds Festival, il Lollapalooza (a Stoccolma, Parigi e infine Chicago), il Rock Werchter, passando anche per il Rock in Rio in Brasile e molti altri. In Italia torneranno per due date, il 23 giugno a Lignano Sabbiadoro e il 9 luglio al Circo Massimo a Roma. Il 2022 proseguirà poi con l’inizio del loro primo tour mondiale: il Loud Kids Tour (53 concerti, oltre alle 23 date estivi) li porterà nei principali club e palasport del Nord America e Europa.


Leggi anche: