Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Ucraina, sfilata filo-russa a Mariupol: in testa al corteo il leader di Donetsk – Il video

Celebrazioni per il Giorno della Vittoria si sono svolte anche a Cherson, e sono attese in altre delle città ucraine occupate dalla Russia

Non è stata una parata militare ma una sfilata con i civili quella che si è tenuta oggi a Mariupol in occasione del 9 maggio. Le autorità locali avevano annunciato il rischio di parate e bombardamenti nella città del Sud-Est occupata dalle forze russe, e dove da settimane va avanti la resistenza ucraina nell’acciaieria Azovstal. Il Cremlino, di contro, aveva negato che sarebbe stata organizzata una parata, perché nella città le «celebrazioni sarebbero state impossibili». Le immagini della manifestazione pro-Mosca sono state postate da Nexta Tv, un media indipendente bielorusso. Da quanto mostrano i video, in testa alla sfilata c’era Denis Pushilin, capo dell’autoproclamata repubblica di Donetsk. Dietro di lui decine di partecipanti camminano tenendo un enorme e lungo drappo grigio e arancione (i colori del nastro di San Giorgio) che copre l’intera strada. Non ci sarebbero mezzi militari, ma solo persone per la maggior parte in abiti civili che cantano. Qualche bandiera rossa sventola nelle strade.


Cortei a Cherson e Volcansk

Manifestazioni simili sono state segnalate per la prima volta anche a Cherson, città occupata dai russi. A darne notizia è Ria Novosti. Secondo l’agenzia, persone con bandiere russe e un grande striscione con la scritta «Reggimento immortale» stanno camminando nelle strade che partono dal parco verso il resto della città. Secondo i media internazionali e russi, ci si aspettano modeste celebrazioni anche in altre città occupate dell’Ucraina. Sfilate anche a Volcansk, città dell’Oblast’ di Charkiv.


Manifestazioni in Moldova

Sempre secondo Ria Novosti, circa 25 mila persone avrebbero preso parte a una manifestazione per il 9 Maggio a Chisinau, capitale della Moldova.

Leggi anche: